Dalla grande tradizione ebanistica italiana alla cucina “sartoriale” contemporanea: un percorso, quello della Toncelli, iniziato agli albori degli anni Sessanta, nel cuore artigianale della Toscana del legno e oggi proiettata verso il futuro con una professionalità rinnovata dalla tecnologia.

La parola d’ordine resta la stessa, insieme radice e proiezione dell’anima aziendale: mantenere la propria identità. Fondata dai fratelli Fernando, Aldo e Vasco, e oggi guidata dalla seconda generazione della famiglia, con Lorenzo Toncelli amministratore delegato e direttore commerciale (e Tommaso Toncelli responsabile artistico), l’azienda toscana rappresenta un caso esemplare di impresa familiare capace di evolversi senza snaturarsi, ma al contrario in grado di puntare sulla propria peculiarità, costituita dalla capacità di realizzare un prodotto personalizzato, attraverso una cura minuziosa dei particolari, di amore per il dettaglio, di personalizzazione, di misura e stile in un connubio tutto italiano. In una parola, l’identità di Toncelli è fatta di valore. Oggi la tradizione ebanistica è supportata dal controllo interno dei flussi produttivi, essendo ormai l’azienda passata all’utilizzo dei processi industriali, con una forte proiezione sui mercati esteri. La stessa vocazione stilistica di Toncelli, proiettata in un mercato medio-alto e alto, si è declinata in un prodotto che utilizza soluzioni tecniche e strutturali innovative. Dal concetto di “cucina per tutti” di Kaleidos, che già nel 1983 (e poi reinterpretata nel 90) propone un programma componibile con infinite soluzioni composite e progettuali, al matrimonio riuscito di design e tecnologia produttiva di Credenza, che nel 91 introduce la finitura in ciliegio e utilizza per la prima volta in una cucina i pistoni a gas. Quest’ultimo progetto, rielaborato nel 2005, rilancia il valore della cucina Toncelli, di un lusso tutto italiano, raffinato nei particolari, con materiali pregiati e finiture uniche. Il concetto di classico contemporaneo appartiene al patrimonio genetico dell’azienda, che interpreta l’avvento dello spazio living come una vera e propria “cucinizzazione” dell’ambiente, trovando una sintesi ideale e inedita di tradizione e professionalità in Nante, a Eurocucina 2004.
O come, proposta nell’edizione 2006 di Eurocucina, nella recente Essential, dove i risultati di ricerche relative a domotica e sicurezza sono stati applicati in una serie di soluzioni originali di “casa touch”. Un dinamismo produttivo che è anche commerciale, secondo l’input di Lorenzo Toncelli, convinto della necessità di un’azienda “veloce”, in grado di anticipare i cambiamenti.
Pisani da tre generazioni, artigiani e maestri del fare ad arte, visionari e progettisti con la vocazione per la bellezza senza tempo, la famiglia Toncelli festeggia ad Eurocucina 2010 i primi cinquant’anni della propria impresa. Cercando nel proprio passato le radici di un’arte, quella della costruzione di mobili, che unisce la meticolosità e la disciplina dell’artigiano all’estro e alla vocazione dell’artista, ecco che in Progetto 50 convergono e si fondono: un design essenziale e moderno, concretizzato con l’adozione di materiali caldi autoctoni come il legno segato a mano a effetto solcato e il cuoio rifinito cucito a mano dal mastro sellaio abbinati all’austerità del marmo e del laccato; componenti futuristici quali l’esclusiva mousse di cemento; e infine particolari mobili speciali che reinterpretano appieno la tradizione ebanista toscana in chiave contemporanea.

Se Progetto50 è il frutto della tecnologia del passato rivisitata e riportata nel presente, Prisma ad Eurocucina 2012 è la tecnologia che anticipa il futuro. La nuova cucina ad alta tecnologia. La matrice del design minimale di casa Toncelli si declina in un linguaggio essenziale, contemporaneo e dinamico, integrato con tecnologie esclusive e rivoluzionarie. Prisma, destinata a diventare istantaneamente un classico senza tempo. Soluzioni di design inedite e composizioni prismatiche.

Oggi Toncelli Cucine è una realtà imprenditoriale dinamica, in grado di soddisfare al meglio le esigenze di ogni cliente, realizzando un prodotto caratterizzato da una qualità non confrontabile, unica, insieme sartoriale e avanzata. Per fare questo, partendo dalla peculiare esperienza storica, Toncelli concentra il proprio punto di forza proprio nel comparto Ricerca & Sviluppo, nell’impegno di tradurre nel mondo della cucina soluzioni avanzate già sperimentate in altri settori.